Click e via, si parte, il 43% prenota su internet

Elena ScolaTURISMOLeave a Comment

Report istat viaggi e vacanze 2017

I dati Istat su viaggi e vacanze degli italiani

Quali sono le preferenze degli italiani nei viaggi? L’Istat pubblica i dati dei residenti in Italia per l’anno 2017, fotografando la tipologia dei viaggi in base a vari fattori come pernottamenti, scopo, mezzi di trasporto e modalità di prenotazione.

66 milioni 347 mila
Viaggi con pernottamenti

In media, in un trimestre, più di una persona su cinque ha fatto almeno un viaggio (21,8%)

Nel 2017 il numero complessivo di viaggi si mostra in leggera crescita rispetto al 2016 e si evidenzia un aumento dei viaggi per vacanza e una netta diminuzione dei viaggi di lavoro.

383 milioni 477 mila
Pernottamenti (+7,7%)

Il 37,7% sceglie strutture ricettive collettive, il 38,3% abitazioni di parenti/amici, il 14,8% case/stanze in affitto, il 9,2% altri alloggi privati

Rispetto al 2016 la durata media dei viaggi aumenta lievemente e si attesta a 5,8 notti (6 per quelli di vacanza e 3,5 per quelli di lavoro). Oltre un terzo della popolazione parte per le vacanze e nella stagione estiva si concentra il 41,3% dei viaggi.

91,4% dei viaggi sono per vacanze

L’ 81,6% sceglie l’Italia come destinazione principale

Le vacanze lunghe estive in Italia si svolgono più frequentemente in Emilia-Romagna  e Puglia , mentre il Trentino-Alto Adige è la meta preferita in inverno e in autunno. Per le vacanze lunghe primaverili emerge la Campania, che risulta prima nella graduatoria del secondo trimestre.

Incentivi ed agevolazioni per alberghi e strutture ricettive

L’Agenzia di Sviluppo MENDELSOHN presenta tutte le opportunità del momento.

La Spagna è la meta preferita per le vacanze lunghe all’estero, la Francia per quelle brevi e per i viaggi di affari.

Tra i viaggi con mete extra-europee, gli Stati Uniti sono la destinazione preferita per le vacanze lunghe ma soprattutto per i viaggi d’affari.

Le destinazioni dei viaggi all’estero sono principalmente i Paesi dell’Unione europea.

il 52,4% va in vacanza
per divertirsi e riposarsi

Il 19,9% per le bellezze naturali, il 14,6% per il patrimonio artistico, monumentale e archeologico, l’8,4% per altre attività, il 4,7% per fare sport

Il riposo e il divertimento rappresentano l’obiettivo di un po’ più della metà dei vacanzieri delle vacanze lunghe, mentre le visite al patrimonio artistico, monumentale e archeologico sono effettuate più frequentemente durante i soggiorni brevi.

63,6% viaggia in macchina

Il 17,6% in aereo, l’8,7% in treno, il 5,4% in pullman, il 4,7% con altri trasporti

L’auto rimane il mezzo di trasporto più utilizzato per viaggiare e utilizzato per le vacanze brevi.

43% prenota le vacanze su internet

Il 38% non prenota, l’11,8% sceglie la prenotazione diretta senza Internet, il 7,2% prenota in agenzia

La quota delle prenotazioni tramite Internet continua a crescere e si attesta con un incremento di oltre cinque punti percentuali nel 2017.

Fonte: Report Istat anno 2017 Viaggi e vacanze in Italia e all’Estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *