Regione Basilicata, agevolazioni per Industria 4.0

TeamINDUSTRIA 4.0, NEWS, REGIONE BASILICATA

Le tecnologie abilitanti di Industria 4.0 protagoniste del nuovo bando della Regione Basilicata per rilanciare la competitività del sistema produttivo regionale

Con l’Avviso Pubblico “Industria 4.0 – Impresa 4.0 agevolazioni per l’innovazione
e lo sviluppo di tecnologie abilitanti” la Regione Basilicata incentiva gli investimenti ad alta intensità di conoscenza e i cicli d’innovazione rapidi su tecnologie abilitanti (Key Enabling Tecnologies – KETs).

L’obiettivo finale è aumentare la competitività del sistema produttivo regionale, salvaguardare posti di lavoro e crearne dei nuovi, incrementare il valore della produzione, coinvolgere il sistema scolastico promuovendo i percorsi di alternanza scuola e lavoro.

Le agevolazioni consentono alle imprese di richiedere contributi per:
– ottimizzare i processi produttivi;
– supportare i processi di automazione industriale e sistemi di interconnessione;
– acquisire servizi di innovazione specialistica e di trasferimento tecnologico all’industria 4.0;
– sviluppare tecnologie di produzione anche con nuovi materiali a tecnologie avanzate.

In dettaglio si intende conseguire i seguenti obiettivi:
– favorire la creazione e l’attrazione di nuove iniziative imprenditoriali nei settori
strategici per l’economia regionale valorizzando le tecnologie abilitanti;
– sostenere i processi di crescita e innovazione del sistema delle imprese
introducendo e rafforzando le tecnologie del sistema produttivo locale;
– accrescere la propensione ad innovare il sistema delle imprese regionali attraverso
l’individuazione di nuovi prodotti, la riqualificazione dei processi produttivi anche
verso il miglioramento della compatibilità ambientale e il consequenziale incremento
della competitività alla luce di quanto previsto dal Piano Nazionale Industria 4.0;
– potenziare lo sviluppo delle imprese che hanno già avviato un processo di
automazione industriale e dei sistemi informativi sostenendo gli investimenti, la
produttività e l’innovazione con beni strumentali, materiali e immateriali, funzionali
alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Regione Basilicata, agevolazioni per Industria 4.0

Beneficiari

Beneficiari sono le Grandi imprese, le Medie, le Piccole e Micro imprese, secondo i criteri stabiliti dall’allegato 1 al Reg. UE n. 651/2014, costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura territorialmente competente e che abbiano presentato almeno la dichiarazione fiscale relativa al periodo d’imposta 2016 (dichiarazione 2017).

Programma di investimento ammissibile

Il programma d’investimento può essere articolato nei due seguenti progetti specifici:

  •  Tipologia A: progetto d’investimenti innovativi finalizzati all’introduzione e allo sviluppo delle tecnologie abilitanti (KETs) dell’industria 4.0;
  • Tipologia B: progetto di trasferimento e Know-how tecnologico, attraverso servizi

l programma di investimento candidato deve prevedere obbligatoriamente il progetto di cui alla Tipologia A. Per le Grandi Imprese non sono ammissibili ad agevolazione i progetti di cui alla Tipologia B.

La Tipologia A riguarda lo sviluppo di interventi relativi a tutte le tecnologie abilitanti di Industria 4.0: Wearable Device, Big data analytics, Internet of Things, Cloud Manufacturing, Advanced automation, Additive manufacturing, Artificial Intelligence, Mobilità sostenibile, Maintenance Management System, Photonics, Cyber security, Industrial Internet, Horizontal/Vertical Integration.

La Tipologia B riguarda i seguenti servizi:
a) servizi altamente qualificati di supporto all’innovazione;
b) servizi di consulenza a sostegno del trasferimento tecnologico;
c) acquisto e sviluppo di brevetti e Know how tecnologico.

Intensità dell’agevolazione

Il contributo a fondo perduto previsto è fino al 45% per la Tipologia A e al 50% per la Tipologia B. Il contributo massimo concedibile non potrà superare l’importo di € 500.000,00.

Presentazione delle domande

La procedura di presentazione delle domande di agevolazione è a sportello telematico. Lo sportello telematico sarà aperto a partire dalle ore 8.00 del giorno 15/02/2018 e fino alle ore 18.00 del giorno 15/04/2018. Differimenti dei termini potranno essere stabiliti con provvedimento del Dirigente dell’Ufficio competente.