Firmato decreto Biometano, cosa cambia nei finanziamenti

Sei qui:/Firmato decreto Biometano, cosa cambia nei finanziamenti

Firmato decreto Biometano, cosa cambia nei finanziamenti

Biometano, è il momento di investire

A seguito della firma del nuovo DECRETO BIOMETANO, ora è possibile perfezionare le istruttorie e le valutazioni dei business plan da parte dei seguenti soggetti finanziatori:

  • Invitalia (per conto del Ministero dello Sviluppo Economico), per la concesisone delle agevolazioni previste dai “Contratti di sviluppo” e dalla “Legge 181”
  • Banche, per la concessione di finanziamenti a medio lungo termine
  • Fondi di investimento, per l’acquisto di quote o interventi nel capitale delle società veicolo costituite o da costituire

Le domande di finanziamento presentate da parte degli imprenditori interessati a realizzare impianti per la produzione di biometano troveranno da oggi rapido riscontro e procedibilità certa e i soggetti finanziatori potranno entrare nel merito dei business plan presentati e decidere se finanziare o no l’iniziativa.

I tre canali finanziari sono accessibili contemporaneamente e ampiamente cumulabili e che un investimento può trovare copertura finanziaria 100% con un sapiente utilizzo dei fondi oggi disponibili su ciascuna delle suddette fonti.

L’Agenzia di Sviluppo MENDELSOHN, con la sua squadra di esperti, si occupa di assistere gli imprenditori nell’accesso alle fonti finanziarie, di qualunque natura esse siano, progettando il migliore mix di strumenti di finanziamento oggi possibile sul mercato per la realizzazione di un impianto, sia che esso utilizzi matrici agricole, sia che utilizzi la frazione umida dei rifiuti urbani.

I business plan predisposti per le imprese dall’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn dovranno dimostrare in particolare, tra gli altri aspetti:

  • la certezza delle matrici in ingresso
  • l’affidabilità della tecnologia costruttiva scelta (non sono tutte uguali)
  • la regolarità urbanistica e legale del sito e i tempi dell’iter autorizzativo
  • la sostenibilità economica e finanziaria dell’iniziativa (capitali di rischio, di debito, pubblici, scelte di vendita, ecc.)
  • il programma di gestione dell’impianto

Per i progetti di investimento nella produzione di biometano l’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn ha messo a punto tre pacchetti di servizi:

  • BIOMETANO ITALIA BOND
    Organizza le fonti e gli strumenti di finanziamento per la realizzazione di un impianto per la produzione di biometano da rifiuto agricolo o frazione umida del rifiuto urbano
  • BIOMETANO AIUTI DI STATO
    Ottiene le agevolazioni fino al 75% per la realizzazione di un impianto per la produzione di biometano da rifiuto agricolo o frazione umida del rifiuto urbano
  • BIOMETANO CHIAVI IN MANO
    Progetta, autorizza, finanzia e realizza un impianto per la produzione di biometano da rifiuto agricolo o frazione umida del rifiuto urbano

Gli imprenditori interessati possono ricevere le schede di approfondimento sui singoli pacchetti contattando l’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn.

Contattaci per ricevere le schede di approfondimento sui pacchetti disponibili e valutare l'ammissibilità del tuo progetto

VAI AL CONTATTO
VAI AL CONTATTO

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LASCIATI ISPIRARE!

Per avere sempre a portata di mail informazioni utili per sviluppare e innovare la tua impresa iscriviti alla nostra Newsletter:

Iscrizione