Efficienza Energetica Basilicata, da febbraio il Bando 2020

Denis DamianiAMBIENTE, REGIONE BASILICATA

Efficienza Energetica Basilicata 2020

Basilicata: pubblicato il Bando per l’efficientamento e risparmio energetico, per gli investimenti finalizzati alla produzione di energia rinnovabile destinata all’autoconsumo.

Il Bando Efficienza Energetica Basilicata 2020 per la riduzione dei consumi energetici è uno strumento di prossima apertura dedicato alle imprese Lucane – parallelo al Bando Regione Puglia Titolo VI. Dotazione finanziaria prevista di oltre 5 milioni di euro.

Obiettivo del Bando è non solo incentivare l’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili per l’autoconsumo ma anche, più in generale, promuovere la riduzione dei consumi ed emissioni inquinanti.

Investimenti ammissibili dal Bando Basilicata Efficienza Energetica 2020

Al fine di raggiungere questi risultati, il Bando incentiva i seguenti interventi:

  1. Diagnosi energetica e spese tecniche per le sole PMI (Tipologia 0)
  2. Interventi di efficienza energetica (Tipologia A)
  3. Interventi di installazione di impianti da fonti rinnovabili (Tipologia B)

con un importo minimo almeno pari a € 30.000.

La diagnosi energetica (Tipologia 0) deve essere obbligatoria insieme agli interventi della tipologia A e/o B. Non sono ammissibili ad agevolazione i programmi di investimento che prevedono il solo intervento della Tipologia 0.

I soggetti beneficiari

Possono accedere al Bando Efficienza Energetica 2020, le imprese, di qualsiasi dimensione, che intendono realizzare l’investimento in sedi operative ubicate o da ubicarsi in Basilicata, e che operano nei seguenti settori ATECO, con alcune eccezioni:

  • C – Attività manifatturiere
  • G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli
  • I – Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione
  • J – Servizi di informazione e comunicazione
  • N – Noleggio, agenzia di viaggio, servizi di supporto alle imprese
  • Q – Sanità e assistenza sociale
  • R – Attività creative, artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento
  • S – Altre attività di servizi

Spese ammissibili al Bando di Efficienza Energetica della Basilicata

Sono ammissibili al Bando Efficienza Energetica:

  • Spese per consulenza, nel limite massimo del 8% dell’importo totale per le sole PMI
  • Spese connesse all’investimento materiale:
    • opere murarie ed assimilabili;
    • fornitura dei componenti necessari alla modifica dei processi o alla realizzazione degli impianti o involucri edilizi ad alta efficienza, nonché interventi per efficientare impianti già esistenti;
    • installazione e posa in opera degli involucri edilizi, qualora funzionali all’efficientamento energetico;
    • montaggio di nuove linee di produzione;
    • sistemi intelligenti di automazione e controllo per illuminazione e climatizzazione;
    • allacciamento di impianti per la produzione di energia da fonte rinnovabile destinata all’autoconsumo.

Intensità dell’agevolazione fino al 50%

Sull’importo delle spese ammissibili è concesso un contributo in conto impianti così delineato:

  1. Il 30% delle spese ammesse, fino ad un massimo di € 250.000 per le Grandi Imprese, con incremento fino a € 350.000 per le Grandi Imprese Energivore,
  2. 40% delle spese ammesse, fino a un contributo massimo di € 200.000 per le Medie Imprese, e massimo di € 250.000,00 per le energivore,
  3. Un aiuto non superiore al 50% delle spese per le Piccole Imprese, cioè fino ad un massimo di € 300.000 aumentato a € 500.000 per le Piccole Imprese energivore,
  4. Infine, un aiuto non superiore al 50% delle spese ammesse per le Micro Imprese,fino ad un massimo di € 150.000, incrementato a € 200.000 per le energivore.

Procedure di accesso al Bando Basilicata di efficienza energetica

Lo sportello telematico sarà aperto dalle 8.00 del 1° Febbraio 2020 fino alle 20.00 del 13 Marzo 2020.

Gli Esperti Mendelsohn verificano i requisiti di accesso agli incentivi disponibili!