Mendelsohn a Ecomondo 2018

A. TroccoliEVENTI, Fabbrica circolare, NEWS, Primo PianoLeave a Comment

Si è conclusa la 22esima edizione di Ecomondo, la fiera leader della green economy in programma dal 6 al 9 novembre presso la Fiera di Rimini.

È stato anche quest’anno un evento irrinunciabile per gli operatori di tutti i settori dell’economia circolare, dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

Con una presenza massiccia di visitatori ed espositori, Ecomondo 2018 ha visto operatori provenienti da oltre 115 Paesi incontrarsi e confrontarsi sui temi della sostenibilità e dell’energia rinnovabile negli oltre 200 eventi tenuti nelle sale e nei Padiglioni.

Tra i protagonisti di Ecomondo 2018 c’era anche Mendelsohn, a presentare il Progetto FARE BIOMETANO, che mette a disposizione delle aziende che intendono investire in impianti di biometano il know-how e l’esperienza della prima Agenzia di Sviluppo del Mezzogiorno riconosciuta leader nella Finanza Agevolata.

Fare Biometano a Ecomondo 2018

L’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn, con il Progetto FARE BIOMETANO, ha presentato agli imprenditori la soluzione ideale per completare ogni fase del processo di progettazione, realizzazione e gestione di impianti per la produzione di biometano su tutto il territorio italiano.

Forte del successo ottenuto con il finanziamento e la messa in rete del primo impianto di Biometano nel Centro-Sud Italia, di proprietà dell’impresa Calabra Maceri e Servizi SPA, Mendelsohn ha scelto Ecomondo 2018 per presentare il primo studio sulla cumulabilità degli Incentivi alla produzione di biometano (CIC biometano) con altri incentivi pubblici utilizzabili per la realizzazione degli impianti.

Studio sulla Cumulabilità e Consorzio Italiano Biogas

Lo Studio rappresenta una vera e propria guida, in grado di orientare l’imprenditore tra gli strumenti agevolativi esistenti, basandosi sulla cumulabilità tra gli Aiuti di Stato sancita dal Decreto Biometano e applicabile alle iniziative per la realizzazione di impianti di produzione di Biometano avanzato da FORSU o da matrici agricole.

Ne ha parlato l’Architetto Paolo Previati, responsabile del progetto FARE BIOMETANO, durante i Workshop di mercoledì 7 novembre nell’Area Forum dedicata alla Biobased Industry organizzati dal Consorzio Italiano Biogas, a cui l’Agenzia si è associata nel 2018.

Ecomondo 2018 è stata inoltre l’occasione ideale per presentare le Procedure Speciali Fast Track, che consentono tempi di istruttoria molto brevi e l’acquisizione di risorse finanziare dedicate ai grandi programmi di investimento.

«Compito dell’Agenzia è quello di coinvolgere nei progetti tutti gli stakeholders, pubblici e privati, presenti sul territorio, instaurando rapporti di partnership – spiega Sergio Previati, amministratore unico Mendelsohn – con l’obiettivo finale di aiutare l’imprenditore a cogliere le opportunità che si presentano sul mercato».

FARE BIOMETANO

L’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn ha presentato le PROCEDURE FAST TRACK. Scopri di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *