Convegno Nazionale sulla Valorizzazione dei rifiuti come settore strategico della Green Economy

Sei qui:/Convegno Nazionale sulla Valorizzazione dei rifiuti come settore strategico della Green Economy

mendelsohn-ambiente-cover

L’OCSE, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, nel suo ultimo rapporto del 2015 sottolinea che per avviare un’economia verde i Governi devono porre le sfide ambientali al centro delle elaborazioni di politiche economiche.

Pertanto si deve evidenziare quanto i rifiuti rappresentino uno dei settori strategici di sviluppo di un’economia che soddisfi il capitale umano e contemporaneamente salvaguardi quello naturale: un’economia circolare.

Lunedì 26 e martedì 27 settembre, nel Centro Congressi “Cittadella delle Imprese” di Taranto si tornerà a parlare di rifiuti per riconsiderarli come valore economico che va tutelato e valorizzato attraverso le specifiche competenze, le opportune tecnologie ed i graduati interventi responsabili del Cittadino, delle Amministrazioni pubbliche e dell’Industria.

È necessario quindi intervenire sui Cittadini, per rimuovere quegli atteggiamenti culturali che inducono a comportamenti che non riconoscono il giusto valore del rifiuto come ulteriore risorsa, così come sulle Amministrazioni pubbliche deputate alla gestione dei rifiuti, partendo dalla tipologia di gestione, passando per la diffusione a livello locale della raccolta differenziata per giungere infine al nodo della quantità di rifiuti che ogni giorno viene smaltita in discarica.

Dai rapporti annuali sull’andamento della raccolta differenziata e sul suo smaltimento si evince che esiste un considerevole divario tra l’Italia e le altre nazioni europee, dove è stato addirittura azzerato il conferimento in discarica (Austria, Belgio, Danimarca, Germania, Paesi Bassi, Svezia).

L’intervento dell’Industria in questo settore è parimenti importante, sia perché ha la possibilità di implementare lo sviluppo di una eco-industria puntando anche sulla trasformazione e la valorizzazione dei rifiuti in materiali di seconda vita; ma anche perché ha la capacità di investire in eco-innovazione rivolta ai processi di produzione nel rispetto di quelli che vengono definiti capitale umano ed ambientale.

Questo nuovo orientamento può essere portato avanti solo col sostegno della ricerca e della scienza, che non possono sottrarsi dal dare un notevole contributo di conoscenza, professionalità e nuove tecnologie: per diffondere questo messaggio la Società Chimica Italiana – Divisione di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali ha promosso questo incontro.

Grazie all’impegno del Professor Franco Dell’Erba, il convegno Scuola Nazionale sui Rifiuti: la Valorizzazione dei Rifiuti come settore strategico della Green Economy radunerà a Taranto i maggiori esperti del settore: Tecnici di Enti Pubblici e Privati, Professionisti, Docenti, Dottorandi, Diplomati e Laureati nelle discipline tecniche e scientifiche.

Mendelsohn è da tempo in prima fila con il progetto La Fabbrica Circolare per la promozione di un’economia verde e sostenibile, e sarà presente anche al Convegno per dare il suo contributo, assieme ad altri enti di rilevanza locale e nazionale.

La partecipazione attiva e l’impegno di Mendelsohn per l’ambiente sono uno dei motori principali del nostro lavoro, oggi e per il futuro. Think green!

contributo-mendelsohn-congresso-rifiuti

Scarica il programma dell’evento sul sito della Società Chimica Italiana con il programma delle giornate di studio e l’elenco dei relatori.

Visita il nostro sito La Fabbrica Circolare per conoscere tutte le novità in tema di Economia Circolare. #thinkgreen

Mendelsohn può aiutarti nel processo di innovazione della tua impresa. #thinkgreen

OK INIZIAMO!
OK INIZIAMO!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LASCIATI ISPIRARE!

Per avere sempre a portata di mail informazioni utili per sviluppare e innovare la tua impresa iscriviti alla nostra Newsletter:

Iscrizione