TeamAIUTI DI STATOLeave a Comment

bandi proprietà intellettuale

Il MiSE ha rifinanziato i bandi Brevetti+, Marchi+ e Disegni+, comunicata la riapertura degli sportelli.

Bandi Proprietà intellettuale: il MiSE in Gazzetta Ufficiale ha annunciato lo stanziamento di nuove risorse per la valorizzazione dei titoli di proprietà intellettuale.

Finalità di tutti i bandi è l’aumento della competitività delle PMI Italiane, non solo sui mercati nazionali ma anche su quelli internazionali.

Brevetti+

L’incentivo, gestito da Invitalia, supporta la registrazione e la valorizzazione economica di brevetti e privative nazionali e internazionali da parte delle PMI.

Brevetti + prevede un contributo alle spese, che varia dall’80% al 100%, per servizi specialistici, funzionali alla valorizzazione economica del brevetto.

Potranno accedere al beneficio i titolari, o licenziatari di un brevetto, o chi ha depositato domanda di brevetto.

Risultano ammissibili le spese relative alle fasi di industrializzazione del brevetto, così come le fasi di organizzazione, sviluppo e trasferimento tecnologico.

Disegni+

Il bando gestito da Unioncamere Disegni+ sostiene la capacità innovativa e competitiva delle PMI, valorizzando i disegni/modelli.

In particolare, Disegni+ vuole favorire da un lato la messa in produzione di nuovi prodotti correlati a modelli registrati, e dall’altro incentivare la commercializzazione del disegno stesso.

In questo caso, le spese ammissibili sono quelle per la ricerca sull’utilizzo di nuovi materiali, per la realizzazione di prototipi e stampi, e la consulenza specializzata nell’approccio al mercato. Ovvero, si parla di strategia, marketing, vendita e comunicazione di disegni e modelli.

Per quanto concerne l’incentivo alla commercializzazione, sono considerate spese ammissibili quelle sostenute per la consulenza specializzata nella valutazione tecnico-economica del diegno/modello e per l’analisi di mercato, ai fini della cessione o della licenza del titolo di Proprietà Industriale.

Inoltre, la consulenza legale può accedere al beneficio.

Marchi+

Questo Bando di Unioncamere vuole supportare Micro, Piccole e Medie Imprese per tutelare i propri marchi all’estero.

Marchi+ prevede incentivi per la registrazione dei marchi presso l’UAMI (Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno) e l’OMPI (Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale).

In particolare, sono previsti contributi per la registrazione, nonché per l’acquisto di servizi specialistici di consulenza legale, per la stesura di eventuali accordi di segretezza.

In questo modo, le PMI italiane all’estero vedranno rafforzato il proprio Marchio all’estero.

Bandi Proprietà Intellettuale, le risorse stanziate

In particolare, gli stanziamenti sono i seguenti:

  • 21,8 milioni di euro per la misura Brevetti+;
  • per la misura Disegni+ 13 milioni di euro
  • previsti invece 3,5 milioni di euro per la misura Marchi+.

L’apertura dei Bandi Proprietà Intellettuale

Le micro, piccole e medie imprese potranno presentare la richiesta di accesso agli incentivi fino all’esaurimento delle risorse, a partire da:

  • 30 gennaio 2020, per Brevetti+;
  • 27 febbraio 2020, per il Bando Disegni+ ;
  • 30 marzo 2020, per Marchi+.

Marchi +, Disegni +, Brevetti +

Contatta gli esperti Mendelsohn per un appuntamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *