Titolo II Circolante Regione Puglia: è possibile presentare domanda

TeamPuglia - Primo Piano

A partire dal 5 giugno 2020 è possibile presentare domanda per il Titolo II Circolante, per le micro, piccole e medie imprese con sede operativa nella Regione Puglia operanti nel settore manifatturiero, del commercio, dei servizi e turistico-alberghiero.

Come anticipato nelle scorse settimane, la Regione Puglia  ha attivato gli avvisi Titolo II Circolante, per far fronte a carenze di liquidità legate a danni causati dall’epidemia.

La finalità primaria delle misure è fornire alle imprese liquidità e capitale circolante alle imprese con sede operativa in Puglia.

Titolo II Circolante: Capo 3 e Capo 6

L’avviso Titolo II Capo 3 Circolante è destinato alle micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Puglia operanti nel settore manifatturiero, del commercio e dei servizi.

La misura Titolo II Capo 6 Circolante fornisce un sostegno alle imprese del settore turistico-alberghiero.

L’avviso mette a disposizione in totale 200 milioni di euro per finanziare le spese di funzionamento e i costi derivanti dalla gestione delle attività d’impresa.

Le Agevolazioni

L’aiuto sarà erogato in forma di contributo a fondo perduto pari al 20% dell’importo di un nuovo finanziamento concesso da un soggetto finanziatore accreditato.

L’agevolazione arriverà al 30% per tutte le imprese che assumeranno l’impegno ad assicurare nell’esercizio 2022 i livelli occupazionali in termini di unità lavorative annue riferiti al 2019.

L’importo di ogni singola operazione di finanziamento, su cui verrà calcolata la sovvenzione diretta, non dovrà essere inferiore a 30.000 euro e non superiore a 2 milioni di euro, indipendentemente dall’ammontare complessivo del finanziamento concesso.

Il finanziamento avrà una durata minima di 24 mesi e almeno 12 mesi di preammortamento.

Inoltre, potranno essere considerati validi i finanziamenti deliberati successivamente all’entrata in vigore del Decreto legge n. 23 dell’8 aprile 2020.

Le spese ammissibili

Sono ammissibili al Titolo II Circolante le seguenti spese:

  • materie prime;
  • servizi;
  • canoni di locazione;
  • utenze;
  • lavoro/personale;
  • scorte e spese generali;
  • rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci;
  • liquidità per finanziare crediti commerciali e vendite all’ingrosso;
  • acquisto di dispositivi individuali di protezione;
  • messa in sicurezza degli ambienti di lavoro.
La domanda di agevolazione può essere presentata solo tramite procedura telematica fino al 31 dicembre 2020, e solamente fino a esaurimento fondi.

REGIONE PUGLIA

Titolo II Circolante

Gli Esperti Mendelsohn sono a tua disposizione. Prenota un incontro con un Gestore Impresa Mendelsohn!