Basilicata, per l’innovazione arrivano i Mini PIA

A. TroccoliFabbrica circolare, NEWS, Primo Piano, REGIONE BASILICATALeave a Comment

La Regione Basilicata in attuazione del Piano Operativo FESR 2014-2020 ha pubblicato un nuovo bando per promuovere la competitività delle PMI lucane attraverso nuovi PIA, Pacchetti Integrativi Agevolativi.

L’amministrazione lucana ha stanziato circa 27 milioni di euro per i mini PIA – Pacchetti Integrativi Agevolativi – per implementano la competitività e l’efficienza di tutto il territorio seguendo due parallele linee d’azione: una prima linea a favore della realizzazione di Piani industriali per Aree Territoriali colpite da crisi, e una seconda per gli interventi mirati al riposizionamento competitivo in alcuni settori specifici quali Automotive, Aerospazio, Bioeconomia, Energia e Industria culturale.

Gli imprenditori lucani avranno a disposizione tre indirizzi di sostegno per realizzare investimenti a lungo termine:

  1. Progetti di investimenti produttivi aziendali;
  2. Progetti integrati di servizi reali aziendali;
  3. Progetti di ricerca e innovazione aziendale.

I beneficiari

Le istanze di partecipazione al bando possono essere presentate da micro, piccole e medie imprese lucane, consorzi di imprese e società consortili che operano nella realizzazione, nella diversificazione ed ampliamento delle attività produttive.

Spese ammissibili

Il progetto da realizzare grazie ai Mini PIA comprende le spese di acquisto del suolo aziendale o di opifici, le opere murarie – comprensive di spese per progettazioni, le infrastrutture specifiche, ma soprattutto l’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature e software aziendali.

Le agevolazioni consistono in un contributo a fondo perduto al 35% per le medie imprese e fino al 45% per le micro e piccole imprese.

Gli importi di investimento minimi variano a seconda delle linee:

  • LINEA A: l’investimento per le aree di crisi parte da un milione di euro;
  • LINEA B: per le attività di riposizionamento competitivo sono previsti investimenti a partire da cinquantamila euro.

Le attività di Ricerca & Sviluppo

I Mini PIA prevedono anche la possibilità di attivare programmi di ricerca industriale sviluppo sperimentale, agevolabili a seconda della dimensione d’impresa e dell’attività effettuata per una percentuale contributiva che varia:

  • dal 60% al 70% per progetti di Ricerca Industriale,
  • dal 35% al 45% per progetti di Sviluppo Sperimentale.

Il totale dei contributi non può superare i 300.000 euro.

Come presentare la domanda di Agevolazione

Le domande possono essere presentate in via telematica a partire dal 1 luglio 2018 fino alla scadenza prevista per 10 ottobre 2018, salvo chiusura anticipata per esaurimento risorse.

Maggiori informazioni ed assistenza

Contatta gli esperti dell’Agenzia di Sviluppo MENDELSOHN per saperne di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *