Novità Legge 181, a breve la riapertura degli sportelli

Denis DamianiAIUTI DI STATO

novità legge 181

Pubblicata la Circolare del 16 gennaio 2020 che introduce le novità della Legge 181: abbassato l’investimento minimo ammissibile a 1 milione di euro e inserite tra le spese la formazione del personale.

Come già detto, il Bando sostiene il rilancio delle aree colpite da crisi industriali e di settore. Le novità della Legge 181 riguardano molteplici aspetti: l’ampliamento dei beneficiari, l’abbassamento delle soglie minime d’investimento, il sostegno alla formazione del personale e la previsione degli Accordi di sviluppo.

Nuovi possibili beneficiari

Il Decreto prevede l’ammissione delle Reti d’Impresa, mediante il ricorso allo strumento del Contratto di Rete.

Ciascuna impresa può partecipare ad un solo contratto di rete per singolo sportello.

Progetti d’investimento ammissibili e incentivi previsti dalle novità della Legge 181

Un’importante modifica riguarda la riduzione della soglia minima di investimento ammissibile che passa da 1.5 milioni di euro a 1 milione di euro.

Per le nuove Reti d’impresa, le spese devono essere almeno di € 400.000 per singolo partecipante.

Modificata anche la percentuale del finanziamento agevolato, che passa dal 50% fisso a una percentuale che varia dal 30% al 50%, a discrezione dell’impresa.

Nuove tipologie di sostegno per la formazione dei lavoratori

Fra le più importanti novità della Legge 181, vi è sicuramente l’introduzione della categoria” Costi per la formazione del personale” tra le spese ammissibili. In particolare: spese di personale interno relative ai formatori e spese generali indirette per i partecipanti alla formazione.

Programmi di investimento strategici come novità della Legge 181

Nuove possibilità per i programmi di investimento che prevedono un importo complessivo superiore ai 10 milioni di euro e un significativo impatto occupazionale; questi possono diventare oggetto di Accordi di sviluppo tra il Ministero, l’Agenzia e l’impresa preponente.

L’Accordo di sviluppo prevede diversi benefici: esame prioritario dei programmi d’investimento e quota di risorse aggiuntive.

LEGGE 181/89

Vuoi scoprire se il tuo progetto rientra nel programma Legge 181/89? Contatta gli esperti dell’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn.