Bando INAIL ISI 2018, le novità

A. TroccoliFINANZA DI IMPRESA, IMPRESE E LAVOROLeave a Comment

Bando Inail ISI 2018

Pubblicato l’Avviso dedicato agli interventi volti al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza dei lavoratori nelle imprese italiane. Per il 2018 l’Asse 4 è dedicato al settore TAC.

Il Bando INAIL ISI 2018 è il principale strumento di finanziamento per gli investimenti a favore della salute e della sicurezza dei lavoratori. INAIL mette a disposizione €369.726.206 suddivisi in 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari.

Obiettivo del bando è:

  • incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori,
  • agevolare le piccole imprese agricole per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature per abbattere le emissioni inquinanti, ridurre il livello di rumorosità o del rischio infortunistico.

I Progetti ammissibili al Bando INAIL ISI 2018

Sono finanziabili le tipologie di progetto ricomprese nei cinque Assi di finanziamento ISI:

  1. Generalista: ha come obiettivo l’eliminazione e la riduzione dei rischi presenti all’interno delle aziende (1.1), nonché il finanziamento di progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.
  2. Tematica, finalizzata all’eliminazione e alla riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC).
  3. Amianto, dedicata alla rimozione, alla bonifica e allo smaltimento in discarica autorizzata di materiali contenenti amianto.
  4. Micro e Piccole Imprese, dedicata a progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività. Nel Bando INAIL ISI 2018 i settori individuati sono:
    1. Pesca (Codice ATECO A03.1);
    2. Tessile, Confezione, Articoli in pelle e Calzature (Codice ATECO C13, C14, C15).
  5. Agricoltura, dedicato a progetti per micro e piccole imprese operanti nella produzione agricola primaria.

I Beneficiari del Bando INAIL ISI 2018

Possono accedere agli Assi 1, 2 e 3 del Bando INAIL ISI 2018 tutte le micro, piccole e medie imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla CCIAA, operanti in tutti i settori di attività, ad eccezione della produzione primaria di prodotti agricoli.

Per i progetti nell’Asse 2 possono inoltre partecipare anche gli Enti del terzo settore, quali organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti di natura non commerciale (ONLUS), cooperative sociali e consorzi costituiti interamente da cooperative sociali, imprese sociali.

L’Asse 4 prevede la partecipazione delle sole micro e piccole imprese che svolgono attività nei settori Pesca (Codice ATECO A03.1) e Tessile, Confezione, Articoli in pelle e Calzature (Codici ATECO C13, C14, C15).

Per i progetti previsti dall’Asse 5 possono presentare domanda le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli.

INAIL ISI 2018: contributo a fondo perduto fino al 65%

Il Bando INAIL ISI 2018 prevede un contributo a fondo perduto per le imprese che investono in sicurezza e lavoro. Gli importi sono i seguenti:

  • Assi 1, 2 e 3: contributo a fondo perduto del 65% delle spese ammesse, fino a un massimo di €130.000 per tutti e tre gli assi. Finanziamento minimo ammissibile pari a €5.000.
  • Asse 4: contributo in conto capitale pari al 65% delle spese ammesse, fino a un massimo di €50.000. Contributo minimo pari a €2.000.
  • Asse 5: contributo a fondo perduto fino al 50% con un massimo di €60.000.Finanziamento minimo: €1.000.

Procedure d’Accesso al Bando INAIL ISI 2018

Le imprese possono accedere all’inoltro della domanda online solo se il progetto di investimento ha raggiunto la soglia minima di punteggio (120 punti).

La procedura del Bando prevede il CLICK DAY, con ottenimento delle agevolazioni solamente in caso di inserimento della domanda nei primi secondi di apertura dello sportello.

L’Agenzia di Sviluppo MENDELSOHN ti aiuta a presentare la domanda per questo bando e ti offre un servizio di valutazione gratuito. Contatta gli esperti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *